Chi siamo

Ente e Associazioni Società Operaia di Pollone

La nostra storia comincia il 4 ottobre 1868, anno in cui venne approvato il Regolamento della sezione maschile, consistente di ben 94 articoli che regolamentavano la costituzione e i funzionamento del gruppo.

Il 25 settembre 1870 avvenne la fusione con la sezione femminile, l’Associazione generale di mutuo Soccorso ed Istruzione degli Operai di Pollone, che aveva come scopo principale la gestione del mutuo soccorso nei casi di indigenza e malattia, l’istruzione serale invernale e la gestione di un magazzino per le derrate e generi alimentari, necessari alla sussistenza e a vantaggio dei soci.

Tessera delle azioni della Società Operaia Pollone del Sig. Luigi Cigna, anno 1925

L’età minima di iscrizione per gli uomini era di 16 anni, 14 per le donne, con l’obbligo di pagare un diritto di entrata che variava in base all’età. I soci onorari erano tutti cittadini pollonesi, che avessero offerto alla Società non meno di 5 lire a titolo di ammissione, oltre 2 lire ogni anno e quote mensili associative di 0,30 cent. Lire.

La direzione era formata da un Presidente, un vice Presidente, quattro direttori con quattro supplenti e un tesoriere.

Particolare cura e attenzione era posta per la salute dei soci, con una convenzione con un medio per le visite dopo tre giorni di malattia e un sussidio di lire 1, ma solo dopo un anno di ammissione.

In ossequio alle nuove disposizioni legislative del Regno d’Italia, l’associazione venne giuridicamente costituita con decreto, in data 12 giugno 1889.